Il Liocorno presenta: Trafitta dalla luna di Elisa Robino – teatro Traetta di Bitonto

Trafitta dalla lunaLo spettacolo di Elisa Robino in scena al teatro Traetta giovedì prossimo

L’associazione culturale “Il Liocorno Onlus – inventori di emozioni” di Bitetto organizza, nell’ambito delle proprie attività istituzionali e degli  eventi speciali del programma dell’Assessorato alla Cultura del comune di Bitonto, giovedì 22 marzo presso il Teatro Traetta lo spettacolo “Trafitta dalla luna”, performance dei “Ladri di parole”.
Alle 21 il sipario si leverà sull’opera diretta e musicata da Barbara De Palma, per le performance di Silvia Cuccovillo, Anna De Palma, Barbara De Palma e Lorena Pasotti che si muoveranno sulle note della chitarra di Giancarlo Pirro e del pianoforte di Angelita Putignani.

“Trafitta dalla luna” è una performance teatral-musicale che attinge ai testi poetici di Elisa Robino, allestita dalle attrici del Teatro Osservatorio Siliva Cuccuvillo Anna De Palma, Barbara De Palma e Lorena Pasotti, che per l’occasione, insieme al musicista Giancarlo Pirro, hanno costituito un ensemble chiamata “Ladri di parole”.
La pièce si articola in nove quadri, separati tra loro da canzoni italiane eseguite dal vivo, ciascuna delle quali apre e offre l’escamotage per il titolo del quadro successivo.  Lo spettacolo, attraverso versi e musiche,  realizza un percorso fatto  di emozioni,  in cui ogni singolo spettatore potrà riconoscersi.   Tra i tanti brani,  “Figlia” di  Vecchioni per il quadro dedicato alla maternità,  “Poesia” di Cocciante per quello ispirato all’amore per la poesia , “Innamorarsi” della Vanoni che descrive la bellezza che porta con sé l’innamoramento, “Come musica” di Jovanotti dedicata agli incontri che cambiano la nostra vita e la rendono magica, “Ritornerai” di B. Lauzi, per aprire il quadro del ritorno dell’amore sognato, “Voglio” di Pablo Milanes  anticipa invece la parte più intimistica dello spettacolo, dove a fare da protagoniste sono le poesie sull’io più profondo della Robino.  Le poesie  seguono un filo consequenziale, venendo a creare una vera e propria “storia di vita in versi” della poetessa, ma indirettamente segna quei passi fondamentali che caratterizzano, seppur in maniera diversa, la vita di ognuno. In questo spettacolo quindi la poesia viene utilizzata in una maniera del tutto innovativa, costruendo i dialoghi delle interpreti con un lavoro davvero molto interessante che sicuramente rende la poesia amabile e fruibile anche a  un pubblico non amante della poesia stessa. Lo scopo dello spettacolo è rendere nuda la poesia, liberando le emozioni e portandole al pubblico in una maniera anticonvenzionale.
Lo spettacolo è pensato in un’atmosfera sognante, retrò, anni ’50, e volutamente crea quindi un filo tra passato e presente una contaminazione tra la poesia che spesso viene definita un genere letterario d’èlite, alla più popolare musica leggera italiana . Il gioco degli opposti quindi si compone per dimostrare di come le emozioni, superando la barriera del tempo e dei generi, dispiegano quel qualcosa che appartiene  a tutti da sempre : la poesia della vita.

Per info e prenotazioni è possibile contattare i numeri  347/3083308 – 080/3742636 oppure iodiceros@alice.it e ancora http://www.liocorno.org

notizia presente su: Bitonto TV – news.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: