Nel bunker

Da ieri sera, dopo scleri vari per montare la strumentazione per pc, finalmenteho ho la mia postazione internet nella mia stanza. Vi scrivo infatti nel bunker di un metro x cinquanta credo. Non voglio fare commenti per quello che mi è successo ultimamente, voglio solo augurare un felice Natale a tutti, che la sincerità nei pensieri e nelle azioni vi possano accompagnare sempre e ovunque. Buon Natale ragazzi!

 

Annunci

3 Risposte

  1. Se

    Se riesci a mantenere il controllo quando tutti intorno a te
    perdono il loro e te ne attribuiscono la colpa.
    Se puoi confidare in te stesso quando tutti dubitano di te
    pur tenendo conto del loro dubitare.
    Se sai aspettare senza stancarti di farlo
    o essere circondato da bugie senza darvi credito
    o essere odiato senza dar spazio all’odio
    e cio’ senza sembrare troppo buono o troppo saggio.
    Se puoi sognare – senza rendere i sogni tuoi padroni.
    Se sai pensare – senza rendere i pensieri il tuo obiettivo
    Se puoi incontrare il Trionfo e la Sconfitta
    e trattare questi due impostori alla stessa stregua.
    Se puoi tollerare di udire la verità da te pronunciata
    stravolta da disonesti che intessono trappole per gli ingenui
    o vedere le cose per le quali hai dato la vita,
    distrutte e fermarti a costruirle di nuovo con strumenti logori.
    Se sai raccogliere tutte le tue vittorie
    e rischiarle con un lancio a testa o croce
    e perdere e ricominciare ancora dall’inizio
    e mai sussurrare una parola della tua perdita.
    Se puoi sforzare il tuo cuore, nervi e muscoli
    per servire al tuo scopo ben al di là delle loro possibilità
    e così andare avanti quando più nulla in te
    tranne la Volontà dice loro “tieni duro!”
    Se puoi parlare con le folle e mantenere il tuo valore
    o camminare con i re senza perdere di semplicità.
    Se né i nemici e neppure gli amici più cari possono ferirti.
    Se tutti possono contare su di te ma nessuno eccessivamente.
    Se puoi riempire un inesorabile minuto
    con un viaggio lungo sessanta secondi
    tua è la terra e quanto vi è in essa,
    e – cosa ancor più importante – tu sarai un Uomo, figlio mio!

    Kipling, 1910

    Auguri di buon Natale anche a te! 🙂

    Mi piace

  2. azz yaza78 che bellissimo commento………bello 😉

    rosalinda l’immagine del post contrasta col contenuto….augurissimi anche a te 😉

    P.S.
    non so se mi farò sentire xchè antonio si è sentito male ieri (sospettiamo del ristorante cinese maledetto) e quindi non so se effettivamente giocheremo con gli altri oppure no….tu divertiti mi raccomando! ^_^

    Mi piace

  3. Grazie yaza per i tuoi commenti sembre belli e rincuoranti, buon Natale anche a te.

    Si myr, l’immagine del post è volontariamente contraddittoria, ma non del tutto, io ho augurato che la sincerità nei pensieri e nelle azioni possa sempre accompagnarci, questo, nei fatti, dice molto come lo dice il bel quadro di Caravaggio.

    Non preoccuparti myriam, anch’io sinceramente ieri non sono stata molto bene ;-p
    spero che antonio si riprenda subito. Un caro abbraccio

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: