Osservazione fra gli elfi di questa terra

Sono al terzo giorno della mia permanenza fra gli elfi e, più sono qui, più mi rendo conto della naturalezza di questo stile di vita. Non ci sono restrizioni, formalità, tutto scorre con un’ovvia semplicità, persino l’apparente rudezza di alcuni non mi genera alcun imbarazzo, la trovo appunto così ovvia, così naturale e non c’è alcun senso del pudore, alcun problema. Una delle cose che mi hanno colpita è la libertà nei giochi di cui godono i bambini, persino quelli più piccoli, come il salire sul tetto del forno a legna. I bambini elfi sono forti nel fisico e nelle difese immunitarie, mangiano quasi per terra per le condizioni di vita in cui si trovano, ma questo non li rende assolutamente più malaticci, al contrario, sono più forti in tutti i sensi, anche dal punto di vista psicologico, sembrano molto autonomi, solo raramente “fingono” di farsi male per avere una maggiore attenzione dalla madre, ma per il resto sono abbastanza indipendenti. Un’altra cosa che mi ha colpita è riscontrare un senso di cooperazione nei bambini più grandi, intorno agli 11/14 anni, tendono ad essere più rispettosi, vispi e disponibili a giocare con i bambini più piccoli, è quasi commovente la spontaneità dell’unione in questa famiglia estesa, è un’unione senza indiscrezione, almeno per quel che adesso ho avuto modo di vedere, certo, sono convinta che i limiti umani li hanno anche loro, ma tutto sembra più attenuato, sembra destinato a disperdersi. L’assenza di ambizione sociale è la prima cosa che mi è sembrata di percepire ed è ciò che sembra rendere i rapporti un po’ più virtuosi. Ogni momento in comune è un’occasione per socializzare, socializzare in modo spontaneo e naturale, il tono della voce non è mai alterato, solo quando si scherza lo si modifica visibilmente, ma non c’è alcuna ragione apparente per prevalere sulla voce dell’atro.

E’ tutto così pacificamente reale, così naturale che sembra quasi assurdo che l’essere umano possa stare così tranquillamente con sè e con i propri simili. Sono serena e respiro aria pura godendo di panorami bellissimi. Mentre vi scrivo, in questo momento, ci sono i bambini, davanti al luogo in cui alloggio, che giocano facendo il naturale baccano, ma stranamente questo non mi dà fastidio.

Aldaia, 11 agosto 2008

Annunci

8 Risposte

  1. Se ho ben capito gli “elfi” sono quasi come i boyscout?

    Mi piace

  2. Boyscout è un po’ riduttivo come termine perchè sembra relegarli solo in coloro che amano e rispettano la natura, come appunto dice una delle leggi scout. Gli elfi invece sono qualcosa di più, un’apertura mentale che richiama il senso dell’accoglienza nello spazio, nel linguaggio e in tutto quello che è l’ambito umano. Spero che nei prossimi giorni riosco a dare l’idea di quello che ho vissuto tra le montagne pistoiesi. Ma spero soprattutto di ritrovare quel tempo elfico e magari di riprodurlo, per quanto possibile, non solo nella narrazione, ma anche nella vita; al che quell’energia non vada perduta negli strati inconsci della memoria.

    Mi piace

  3. Da pochi giorni sono rientrato da questa fantastica esperienza nella Valle degli Elfi.
    Conoscere persone che amano stare in gruppo, amano condividere tutto, amano la propria terra e amano le cose di tutti è un esperienza eccezionale.
    Vorrei aiutarti nel descrivere questa esperienza quasi mistica…ma non vi riesco. Non riesco nemmeno a spiegarlo ai miei amici che continuano a chiedermi di raccontare di questa esperienza.
    Colori…sapori…emozioni…sorrisi…voglia di stare insieme.
    Un viaggio tra paesaggi splendidi con persone fantastiche.
    Impossibile da descrivere…

    Ciao e grazie per avermi riportato con la memoria a quei momenti:-)

    Mi piace

  4. Ciao Roberto, ma per caso ci siamo conosciuti nella vallata? Se si ricordami chi sei, in quale villaggio sei stato; come hai potuto leggere io ho alloggiato all’Aldaia, con un breve passaggio a casa Sarti, poi io e Attilio ci siamo spostati a Piccolo Burrone per la festa della luna, per caso c’eri? Fammi sapere, magari, se sei di Bari, possiamo anche ritrovarci 🙂

    Mi piace

  5. Ciao cellula.
    Io sono di Napoli.
    Ho trascorso la maggior parte dei giorni alla scuola (la costruzione di legno vicino Casa Sarti) con Ugo, Susan e gli altri fantastici elfi che vivono là.

    Anche io ero alla Festa della Luna Piena a Piccolo Burrone.
    Non so se ci siamo conosciuti (anche perché non ho capito il tuo nome) ma mi pare di aver conosciuto un Attilio.
    Cmq per farti capire io sono quello che stancamente suonava il Djembé mentre gli elfi si esibivano con il fuoco…

    Mi piace

  6. Ciao Roberto, dalla scuola ci sono passata anch’io, io e Attilio abbiamo preso un caffè che ci è stato offerto al volo 🙂
    non dirmi che sei quel ragazzo pieno di tatuaggi e pearcing che ha suonato un po’ i djambè anche insieme alla mia amica napoletana?!

    Devo dire che mi fa un certo effetto ritrovare ragazzi che hanno vissuto questa esperienza, mi sembra come se l’energia elfica di quel contesto e di quelle montagne ha lasciato qualcosa ad ogni visitatore che poi è andato via, ma che, anche se lontano, porta con sè la forza di quella patria spirituale.

    Roberto, il mio nome è Rosalinda

    Mi piace

  7. Hai ragione. Io sento di essere cresciuto grazie a questa esperienza e non vedo l’ora di ripeterla.

    Cmq non sono quel ragazzo coi piercing….
    …probabilmente sono quello che ha preparato il caffé (da buon napoletano…) 😀

    Ciaoooo

    Mi piace

  8. […] Ecovillaggi/ il popolo degli Elfi Torna a Pistoia il raduno dell'Elfi • Nove.Firenze.it Osservazione fra gli elfi di questa terra Comuni hippie ed Ecovillaggi in Italia Intervista a Mario Cecchi qui moltissime foto Picasa Web […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: